Giulio Gavotti


Giulio Gavotti

17/10/1882 - Genova
06/10/1939 - Roma
 

Taube

Giulio Gavotti

Il Ten. Giulio Gavotti

Giulio Gavotti č stato uno dei pionieri dell’aeronautica italiana.
Nasce il 17 ottobre 1882 a Genova dove compie i suoi studi di ingegneria.
Nel Novembre del 1910 sul campo di Centocelle (Roma) consegue il brevetto di pilota aviatore su apparecchio Farman; ha anche conseguito il brevetto di pilota di pallone sferico. Č stato tenente del Battaglione Aviatori.
Ha partecipato nel 1911 alla guerra di Libia: con il corpo di spedizione inviato a Tripoli.
Il 1° Novembre 1911 dall'abitacolo del suo Taube lanciň una granata a mano Haasen di fabbricazione danese ad Ain Zara e tre sull’oasi di Tripoli.
Fu questa la primissima azione di bombardamento da un aeroplano della storia.
L'azione di Gavotti venne celebrata da Gabriele D’Annunzio in "Canzone della Diana": "S’ode in cielo un sibilo di bombe passa nel cielo un pallido avvoltoio Giulio Gavotti porta le sue bombe…".
Nel 1914 viene assegnato alla stazione di idrovolanti sul lago Trasimeno. Durante la Prima Guerra Mondiale fu istruttore e pilota collaudatore.
Negli anni venti č stato capo sezione della produzione aeroplani presso la Direzione superiore del genio e delle costruzioni aeronautiche con il grado di colonnello. Negli anni trenta č entrato nel consiglio di amministrazione della compagnia aerea nazionale ‘Ala Littoria’, della quale č stato ispettore.
Č morto a Roma il 6 ottobre 1939.
 

 

 

 
Taube  
     
  Giulio gavotti sul Farman

Leggi alcune pagine dal libro

Le manovre acrobatiche Tecnica di volo, atterraggio e decollo in montagna Le aviosuperfici e i ghiacciai atterrabili della Val d'Aosta e dell'Alta Savoia Parapendio e volo libero Il volo tra le montagne

       

DA QUALCHE PARTE TRA LE NUVOLE
Di Giulio Rabagliati, Da qualche parte tra le nuvole - edizioni De Ferrari - Genova
Prezzo € 12,90